Lascia un Sorriso

Lasciaci il tuo sorriso e noi la pubblicheremo su questa Pagina. Ti Aspettiamo, Grazie!

Grazie per aver salvato mio figlio...

"Per l'amore, la passione, l'attenzione, il coraggio e soprattutto la professionalità e l'impegno, sempre costante, con cui svolgono quotidianamente il loro arduo e nobile lavoro, un servizio di cui Roma e l'Italia devono essere orgogliosi.


In un area di soli 50mq, dottori, infermieri e assistenti riescono a compiere miracoli, salvando la vita preziosissima di neonati, fanciulli e ragazzi, senza peraltro mai trascurare l'aspetto umano, confortando i piccoli pazienti e i loro genitori durante tutto il periodo della degenza.

Grazie di cuore per tutto quello che avete fatto per noi e per quello che fate ad ognuno che varchi le soglie del vostro reparto"...

David Mayer e Gloria Naman

" Cara Dottoressa Papoff,

vorremo esprimere un pensiero affettuoso verso tutto lo splendido personale della TIP, a partire dai collaboratori, gli infermieri, i medici , in particolare a lei e alle Dottoresse Barbàra, Caresta, Di Marzo. Nonostante i tempi siamo riusciti a raccogliere una piccola somma che doniamo con gioia alla vostra Associazione. Ci farebbe piacere, nei limiti del possibile, che fosse utilizzata per i bimbi e i giovani con problemi legati alla respirazione. E' un piccolo desiderio che abbiamo, ripensando alle famose apnee di Giulia all'inizio della sua vita. Un saluto da Giulia e a risentirci presto!"

Famiglia Passariello

"Grazie per avermi sopportato per tutto questo tempo. Vi voglio bene, un bacio a tutti."

Chiara Fulli 7 giugno 2014

"Cara Dott.ssa Papoff,

il 5 giugno 2014 è nato il nostro Matteo, ma ci hanno chiamato di corsa dicendoci che aveva un problema di palatoschisi e che doveva essere immediatamente trasferito all'Umberto I in Terapia Intensiva Pediatrica. Eravamo preoccupati di perderlo, ma l'accoglienza dei vostri medici è stata subito positiva e di sostegno. Matteo era uno scricciolo, riposava e sorrideva, avevamo paura di toccarlo con quei macchinari che suonavano sempre, ma dovevano controllarlo e quelle poche ore in cui potevamo vederlo erano preziose per noi, per coccolarlo, per dargli forza. Vogliamo lasciare un nostro sorriso ed un grazie infinito a tutto il vostro meraviglioso staff (il Dott. Cicchetti, il Dott. Mancuso, la Dott.ssa Di Marzo ,tutto il personale infermieristico.) e soprattutto a lei che ci ha aperto gli occhi su tutta la patologia di Matteo, spiegandoci con molta dolcezza, disponibilità e professionalità la sequenza di Pierre Robin di cui soffriva e tutto ciò che poteva succedere. Lei ci ha dato forza e coraggio, ha sempre risposto con un sorriso alle nostre domande e alle nostre paure. Lei ed il suo staff siete stati una salvezza per noi, ma soprattutto avete salvato la vita del nostro piccolo e grazie a voi ora tutta la famiglia vive serena. Siete stati il nostro Faro nella notte, vi saremmo sempre riconoscenti.

Famiglia Suriano

Natale 2014 a tutto lo staff della TIP del Policlinico Umberto I

Auguriamo a tutti voi un sereno e tranquillo Natale, sperando che con la vostra eccellente professionalità possiate ridonare il sorriso a tante persone come avete fatto con Lorenzo e la nostra famiglia.

Famiglia De Marchis

In questa occasione vi giunga questo pensiero per dimostrarvi la nostra gratitudine, stima per la vostra grande professionalità. Voi tutti medici, infermieri quanti doni d'amore fate a queste creature così piccole e già tanto provate. Grazie di cuore e che Dio vi benedica.

Famiglia Sansuini

Questo piccolo pensiero per ringraziarvi del vostro lavoro! Con affetto.

Famiglia Greco e Famiglia Del Viva

Buonasera Dott.ssa Papoff,

sono la zia di Davide Biancone, che è stato ricoverato nella vostra TIP 5 mesi ed è morto martedì scorso. Vi ringrazio di cuore perché  so che avete fatto il massimo per lui sotto ogni punto di vista, in primis medico. Vi ringrazio soprattutto per come e quanto gli siete stati vicini dal punto di vista umano, noi sappiamo solo alcuni dei tanti piccoli gesti che avete rivolto a lui e vi assicuro che ognuno ci ha commosso profondamente, soprattutto considerando che noi potevamo passare con lui poco tempo. Vi ringrazio anche per i gesti di appoggio e comprensione che avete avuto verso di noi familiari : un sorriso, un abbraccio il giorno di Natale, una parola anche solo per sapere come stavamo.

Il vostro reparto incarna perfettamente il mio ideale, che fino ad ora era rimasto tale ed è confortante sapere che almeno qualche volta esistono davvero reparti di ospedale degni della mia stima: un'eccellenza dal punto di vista medico, ma anche dal punto di vista umano.

Ognuno, pazienti e visitatori dei pazienti, viene considerato una persona e ne vengono rispettati i bisogni non solo medici, ma anche emotivi e lo avete dimostrato ancora una volta permettendoci di salutare Davide martedì, sapendo che altrimenti non l'avremmo visto fino al giorno dopo.

GRAZIE DI CUORE DI TUTTO,

Con immensa stima

Viviana Arcangeli Famiglia Biancone

"Questo Natale e questo Capodanno li ho passati nel posto più straordinario che abbia mai visto, la terapia intensiva pediatrica dell'ospedale Umberto I di Roma. Qui ho conosciuto medici e infermieri che salvano la vita ai nostri figli con dedizione, cura e impegno eroici. Dico eroici perché quasi non sanno cosa siano le vacanze, fanno turni di lavoro massacranti, non hanno uno studio privato perché i loro pazienti ospedalieri sono la cosa più importante. Qui infermieri e medici guidano tutto il giorno a 200 all'ora, sempre pronti a rianimare, ventilare, intubare ed estubare, fare manovre cardiache ed aiutare gli altri reparti quando fanno fatica, perché qui c'è la serie A. Ma lavorano in uno spazio piccolo, troppo piccolo però hanno tutte le macchine e la tecnologia che una terapia intensiva pediatrica può volere. Peccato che la culla incubatrice che ha ospitato Ettore ed anche il broncoscopio di ultima generazione sono stati comperati grazie a donazioni private, così come grazie alle donazioni private è stato ristrutturato il Pronto Soccorso pediatrico, altro posto che meriterebbe parole e racconti. Anche io, come potete immaginare, farò una donazione a questa Onlus dedicata a far sì che la Terapia Intensiva pediatrica dell'Umberto I possa lavorare al meglio per i nostri figli. Grazie di cuore a tutti i medici ed infermieri."

Signora Vicario

Vorrei ringraziare tutto lo staff della Terapia Intensiva Pediatrica del Policlinico Umberto I per essersi preso cura della nostra bambina Gaia Sileo nei suoi primi 16 giorni di vita..e di aver fatto il massimo per lei, grazie soprattutto alla Dottoressa che con tanto amore e professionalità continua a seguirla in ambulatorio..

Famiglia Sileo

Domani dopo 127 giorni lascierò questo ospedale. Cosa dirvi...siete stati meravigliosi, non lo dico tanto per dire, siete un team eccellente, un esempio e vi porterò tutti nel mio cuore. Mi avete fatto sorridere, anche quando non c'erano le circostanze ed io vorrei ringraziarvi ad uno ad uno, ma non credo sia possibile. Allora vi lascio questa lettera per capire quante belle emozioni mi avete donato anche quando nei primi mesi le notizie erano pessime. Un abbraccio ed un bacione anche da parte di Nicolas.

Marina e Giancarlo Tomasetto

 

 

News

17 Giugno 2016, 08.53
Servizio TG2 Medicina 33
Servizio del TG 2 MEDICINA 33 sul Nostro Reparto: Clicca sull'immagine per vedere il...
01 Febbraio 2016, 09.49
La JuniOrchestra per il Policlinico 2016
Concerto JuniOrchestra Domenica 7 FebbraioTutti i ragazzi della JuniOrchestra dedicano questo concerto ai bambini ricoverati in ospedale.L'iniziativa è frutto della fortunata e altamente significativa...

Log-in -  © 2011 - xtcdesign.it